Blog

Pelvic Concept: let’s training!

La primavera porta con sé una ventata di novità…e noi di Lunethica non siamo da meno!
Oggi vi parliamo di un argomento nuovo, che molte di voi sentiranno per la prima volta: le palline per allenare il pavimento pelvico. Ebbene sì, per vari motivi il pavimento pelvico può rilassarsi, e quindi come tutti i muscoli va rinforzato e tonificato!


Ma facciamo un passo indietro. Che cos’è il pavimento pelvico (o perineo) ? E’ quella fascia muscolare che  va dal pube all’ano, chiude il bacino nella parte bassa e sostiene la vescica, l’utero e l’ultima parte dell’intestino. Parliamo di “rilassamento” perché con l’età, i parti vaginali o una vita sedentaria i muscoli tendono a perdere la loro tonicità, ma è un problema che colpisce anche donne giovani che, ad esempio, hanno svolto attività sportive impattanti ( spinning, pallavolo, pallacanestro,etc ). Anche altri fattori come il sovrappeso o la costipazione  possono incidere negativamente! Nel concreto, questa “rilassatezza” si traduce poi in problemi di incontinenza più o meno gravi (quando si ride o starnutisce per esempio!). Ecco perché è importante tonificare questi muscoli! Il primo passo sono sicuramente gli esercizi di Kegel – a cui dedicheremo un post apposito, intanto basta fare una semplice ricerca su Google se proprio siete curiose!

Tuttavia, un ottimo supporto è sicuramente costituito dalle palline. Abbiamo cercato un po’ in giro, alcune ci sembravano interessanti (e le proveremo a breve) altre un po’ meno (quelle made in China, per esempio, fanno rabbrividire!). Dopo “50 sfumature di grigio” che le presenta come un sex toys c’è da dire che si tende a fare sempre più confusione tra le cose, rischiando di perdere di vista il materiale e l’obbiettivo – anche se è vero che una migliore tonicità migliora la vita sessuale!

Insomma, alla fine abbiamo provato quest’affarino qui, il Pelvic Concept, e la recensione che vi proponiamo è la prima impressione (ci vuole circa un mese per vedere dei risultati, ma eravamo troppo entusiaste e volevamo presentarvelo subito!).

Allora, per prima cosa c’è da dire che non è una pallina sola ma un “tre in uno”, nel senso che il conetto si apre e all’interno ed è possibile posizionare le tre diverse sfere in dotazione, ognuna con un suo peso specifico (1 sfera da 26 grammi, 1 da 34 grammi, 1 da 51 grammi). Per le prime volte consigliano di inserire solo il conetto, vuoto, in modo da fare l’esercizio gradualmente – il peso del conetto è di 17 gr.

Aspetto inserimento: il materiale è davvero fantastico, morbidissimo al tatto, la forma particolare, allungata in punta, permette un facile inserimento e non necessita di una particolare lubrificazione. Si posiziona da solo senza dover armeggiare con le mani…diciamo che rispetto all’inserimento di una coppetta i tempi sono dimezzati! Dopo averlo inserito abbiamo seguito le istruzioni: non stare seduta ma camminare per 15-20 minuti. Per metterlo alla prova la prima volta abbiamo fatto il giro del quartiere, salito le scale e gonfiato le gomme della bicicletta! Il conetto in sé non si sente, rimane tranquillo là dove deve stare senza dare l’impressione di uscire (c’è però da dire che io sono tonica, per cui magari una donna che avesse davvero il bisogno di tonificare potrebbe avere sensazioni diverse dalle mie). L’unica cosa, bisogna capire bene dove posizionare il filo che sporge: all’inizio era piuttosto scomodo, una volta capito in che posizione era comodo non ho avuto problemi!
Aspetto rimozione: si tira il filo, si spinge e via…più facile che togliere la coppetta!

Aspetto pulizia: si apre il conetto, si toglie la sfera, si lava tutto e lo si mette ad asciugare. Per il primo utilizzo il conetto l’ho disinfettato con una soluzione di amuchina, poi è sufficiente sapone neutro e riporlo nel suo sacchettino, niente da dire su questo aspetto!

Aspetto costi: sulle prime il prezzo (39.90 su http://www.labottegadellaluna.com/PBSCProduct.asp?ItmID=13965398) può spaventare, ma sinceramente crediamo ne possa valere la pena. Primo, il materiale è di altissima qualità, silicone medicale, ipoallergenico e bio tollerabile, e questo non è un aspetto da sottovalutare. Secondo, bisogna tener presente che le palline sono tre, per cui preso una volta non c’è bisogno di cambiare dispositivo ma basta regolare i pesetti.

A chi lo consigliamo: sicuramente alle donne che avvertono segnali di rilassamento (incontinenza, piccole perdite…) e vogliono abbinare gli esercizi di Kegel con un dispositivo sicuro e pratico, per prevenzione a chi si sta avvicinando alla menopausa o lo è già, e in fase post gravidanza.

Share it on

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Scegli tu in che modo aiutarci a realizzare i nostri progetti!