Blog

Posso usare la coppetta anche se sono giovane?

Oggi siamo felicissime di portarvi la testimonianza di due giovanissime! Si tratta di Kristell e Valeria, che gentilmente hanno condiviso la loro esperienza con la coppetta: chissà, forse la loro testimonianza potrà convincere anche le più giovani a provare…
 
 
Lunethica: Come hai scoperto la coppetta e da quanto la usi?
 
Krystell: Ho scoperto la coppetta su un blog in cui parlavano del gruppo di Facebook “Donne con la coppetta”, ho deciso di iscrivermi e in contemporanea ho iniziato a informarmi sui vari siti e blog che parlano di coppette. Poi mi sono decisa a comprarla circa 5 mesi fa.
 
Valeria: Ho scoperto la coppetta mestruale un po’ per caso o forse per destino…sapete quando si è su una pagina web e appare una pubblicità? A me è successo esattamente così.. Per curiosità ho cliccato e ho letto “mai più senza assorbenti”! Mi sono fiondata a leggere questo articolo, incuriosita ho iniziato a cercare e ho trovato molte cose sul web, tutte molto positive. Così ho deciso di provarla!
 

Lunethica: Come sono state le prime volte?
 
Krystell: pensavo fosse una cosa complicata e invece mi son dovuta ricredere, le prime prove le ho fatte senza ciclo e ha funzionato subito tutto bene. Poi durante il primo ciclo ogni tanto dovevo estrarla e rimetterla un po’ di volte per farla aprire bene, ma nulla di “traumatico”.
 
Valeria: Ormai uso la coppetta mestruale da circa 2 anni…fra 2 mesi avrò 17 anni, quindi la uso da quando ne avevo 14 e mezzo e sono molto soddisfatta e contenta di aver lasciato gli assorbenti usa e getta. Le prime volte ero un po’ imbranata sia nell’inserimento che nell’ estrazione, forse perché per me era un’ esperienza nuova e dovevo prenderci mano. Sicuramente ha influito anche la giovane età in cui ho iniziato ad usarla. Il fatto di essere giovane non mi ha spaventato o intimorito anche perchè ero veramente decisa a provare la coppetta: ne ho persino parlato con i miei genitori e con il mio ragazzo e sono stati contenti di questa mia iniziativa!
 
Lunethica: Qualche problema/difficoltà nell’uso?
 
Krystell: Qualche problemino c’è ancora ma è legato al tipo di coppetta. I primi due giorni ho delle perdite, probabilmente devo ancora capire come posizionarla al meglio: le concedo ancora qualche possibilità e poi penserò a trovarne un’altra, magari più adatta a me.
 
Valeria: Le prime volte che ho dovuto toglierla sono stati disastrosi, ma poi è stato tutto più facile.. sono diventata velocissima e non avevo il pensiero di avere sempre in borsa gli assorbenti.. Inizialmente mi ero orientata sulla Meluna S soft perché è piccola e morbida e come prima coppetta credevo andasse meglio. Poi per motivi di capienza ho preso Meluna M classic ma volevo ancora più autonomia e alla fine dopo ricerche sul web ho trovato il rivenditore delle Mamicup a 5 km da casa mia: adesso uso solo lei, è la mia preferita!
 
Lunethica: Un motivo per cui la consiglieresti alle tue amiche?
Krystell: La consiglierei sicuramente perché è comodissima, ti dimentichi di avere il ciclo, non si deve andare in bagno spesso, si può andare al mare/piscina senza alcun problema, non si spendono un sacco di soldi per gli assorbenti che tra l’altro sono anche scomodi!
 
Valeria: La consiglierei a tutte le mie amiche e alle ragazze giovani, anche solo per una questione di libertà! Pensate che bello poter andare al mare e non dover stare sotto l’ ombrellone o andare scuola serene senza il pensiero: “ma gli assorbenti li ho portati? Oddio sono senza come faccio?” La coppetta inoltre è fatta di un materiale ipoallergenico e non irrita…è adatta a tutte le donne, anche alle più giovani!
Share it on

4 Comments

  1. Anonymous / 11/01/2014

    Giovane incoppettata all’appello 🙂
    Ho 16 anni e ho da poco finito il primo ciclo da incoppettata. Ho scoperto la mooncup per caso spulciando yahoo answers, e da lì ho scoperto il vasto mondo della coppetta mestruale. Nonostante abbia quasi all’istante deciso di provarla, il mio maggior timore era dovuto al fatto che sono vergine: per quanto creda che la verginità non sia legata all’integrità dell’imene, avevo comunque paura di sentire troppo dolore. Dopo settimane passate a informarmi ho optato per la Fleurcup S, in quanto di media rigidità e dall’esterno vellutato, per cui adatta a principianti, capiente per essere una S ma piccola abbastanza. Ho avuto subito l’appoggio di mia madre 🙂 ho ordinato la Fleur online sul suo sito ufficiale, ma velo sconsiglio visto ad arrivare ci ha messo ben un mese… Giusto in tempo per il secondo giorno di ciclo. Ho impiegato tre tentativi per inserirla perché il dolore non era indifferente, e alla fine ho dovuto forzare; si è aperta all’istante e ha fatto un sottovuoto da paura. Le prime estrazioni sono state dolorosette, ma accettabili vista la comodità con cui ho vissuto questo ciclo! Niente perdite, tranne macchiette da canale vaginale sporco, una buona tenuta e una volta abituatami alla presenza estranea in vagina non l’ho più sentita 😉 per le vergini e giovanissime: un piccolo prezzo di dolore e un po’ di forza di volontà ci vuole all’inizio, ma dopodiché ne stravale la pena. Consiglio a tutte di provare la coppetta, perché scoprirla da giovani è un vantaggio enorme!
    Un abbraccio coppettoso, quasi quasi non vedo l’ora che arrivi il prossimo ciclo (sperando che fili altrettanto liscio) 🙂

    • Lunethica / 11/01/2014

      Grazie per la tua testimonianza!!! Siamo felici che anche le ragazze più giovani abbiano delle storie positive da raccontare!

  2. Anonimo / 11/01/2014

    Giovane incoppettata all'appello 🙂
    Ho 16 anni e ho da poco finito il primo ciclo da incoppettata. Ho scoperto la mooncup per caso spulciando yahoo answers, e da lì ho scoperto il vasto mondo della coppetta mestruale. Nonostante abbia quasi all'istante deciso di provarla, il mio maggior timore era dovuto al fatto che sono vergine: per quanto creda che la verginità non sia legata all'integrità dell'imene, avevo comunque paura di sentire troppo dolore. Dopo settimane passate a informarmi ho optato per la Fleurcup S, in quanto di media rigidità e dall'esterno vellutato, per cui adatta a principianti, capiente per essere una S ma piccola abbastanza. Ho avuto subito l'appoggio di mia madre 🙂 ho ordinato la Fleur online sul suo sito ufficiale, ma velo sconsiglio visto ad arrivare ci ha messo ben un mese… Giusto in tempo per il secondo giorno di ciclo. Ho impiegato tre tentativi per inserirla perché il dolore non era indifferente, e alla fine ho dovuto forzare; si è aperta all'istante e ha fatto un sottovuoto da paura. Le prime estrazioni sono state dolorosette, ma accettabili vista la comodità con cui ho vissuto questo ciclo! Niente perdite, tranne macchiette da canale vaginale sporco, una buona tenuta e una volta abituatami alla presenza estranea in vagina non l'ho più sentita 😉 per le vergini e giovanissime: un piccolo prezzo di dolore e un po' di forza di volontà ci vuole all'inizio, ma dopodiché ne stravale la pena. Consiglio a tutte di provare la coppetta, perché scoprirla da giovani è un vantaggio enorme!
    Un abbraccio coppettoso, quasi quasi non vedo l'ora che arrivi il prossimo ciclo (sperando che fili altrettanto liscio) 🙂

  3. anna / 08/05/2015

    E’ solo da un mese che ho provato la coppetta, e me ne sono innamorata! Penso che dirò definitivamente addio agli assorbenti usa e getta, sai che spreco e che fastidio!! Viva la coppetta, la adoro!!! La consiglio a tutte, non ve ne pentirete! 😀

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Scegli tu in che modo aiutarci a realizzare i nostri progetti!