Blog

Meluna: stelo, pallino o anello?

Rispetto ad altre marche Meluna offre la possibilità di scegliere tra 3 gambi diversi e visto che questa scelta, sopratutto per chi si avvicina alle coppette per la prima volta, può causare qualche perplessità, cercheremo di fare un po’ di chiarezza.


  • STELO: lo stelo è quello che hanno tutte le altre marche, per cui probabilmente vi è più familiare. Si presenta come un gambo allungato che può essere tagliato in base alle vostre preferenze: ad esempio, se una volta inserita la coppetta il gambo vi dà fastidio perché esce un po’, potete sempre accorciarlo alla lunghezza che preferite. Solitamente scelgono lo stelo le donne che inseriscono la coppetta più in alto. PRO: si può tagliare, facilita la rimozione della coppetta. CONTRO: ad alcune donne la lunghezza può dare fastidio.
  • ANELLO: Meluna dice che l’anello viene scelto dalle donne alle prime armi perché rende più facile l’estrazione della coppetta. Fidandomi di questo giudizio ho scelto questo modello e non l’ho trovato particolarmente comodo rispetto al modello con lo stelo che ho acquistato in seguito. C’è da dire che, per le donne abituate agli assorbenti interni o che hanno il terrore che la coppetta si perda nei meandri oscuri si potrebbe usare l’anello per legarvi un cordino. PRO: si può legare un cordino. CONTRO: nessuno in particolare.
  • PALLINO: è in assoluto il più venduto, secondo Meluna, ma questo non spiega niente delle sue caratteristiche. Il pallino è comodo per quelle donne che inseriscono  la coppetta non troppo in alto. Per chi prova per la prima volta può essere leggermente più difficile trovarlo, ed è comunque più complicato da tagliarePRO: adatto per chi inserisce la coppetta non troppo in alto. CONTRO:  a volte può essere più difficile l’estrazione, sopratutto se avete appena iniziato ad usarla.
Share it on

6 Comments

  1. Luana Guarino / 10/02/2013

    Ciao. Li trovo molto simili. Io lo vorrei provare x la prima volta. Quale mi consigliate?

    • Lunethica / 10/02/2013

      ciao e grazie per averci scritto! Proprio perché sono molto simili tra loro la differenza è minima…io consiglio lo stelo, perché una volta che ti sei abituata puoi sempre accorciarlo. C’è anche un’altra considerazione da fare: le marche che non danno la scelta tra i tre gambi propongono tutte lo stelo, un motivo ci sarà, no? 🙂

  2. Anonymous / 29/05/2014

    Ciao a tutte! Vorrei chiedere una cosa…uso da ieri la fleurcup….non ho avuto problemi con l inserimento…ma quando sono andata li per estrarla..ecco che era sparito lo stelo. .ma e normale?!… io qui leggo che tutti lo tagliate perche troppo lungo…mentre a me finisce su anche lui e quindi faccio fatica a estrarre il tutto…e mi capita ogni volta…e tutto nella norma o mi devo preoccupare?! Qualche consiglio? Dato che non e piacevolissimo andare a scavare per trovare questo benedetto stelo =)

    • Lunethica / 01/06/2014

      Ciao! Niente panico! probabilmente hai un canale vaginale molto lungo! per estrarla con minor fatica fai come se dovessi andare in bagno a fare popò, e i muscoli accompagneranno la coppetta all’uscita! Ad ogni modo esistono anche coppette più lunghe adatte a chi come te non vuole “perdere” il gambetto nei meandri 🙂 La Divacup e la Naturalmamma (di cui metteremo la recensione a breve) potrebbe fare al caso tuo!

  3. Anonimo / 29/05/2014

    Ciao a tutte! Vorrei chiedere una cosa…uso da ieri la fleurcup….non ho avuto problemi con l inserimento…ma quando sono andata li per estrarla..ecco che era sparito lo stelo. .ma e normale?!… io qui leggo che tutti lo tagliate perche troppo lungo…mentre a me finisce su anche lui e quindi faccio fatica a estrarre il tutto…e mi capita ogni volta…e tutto nella norma o mi devo preoccupare?! Qualche consiglio? Dato che non e piacevolissimo andare a scavare per trovare questo benedetto stelo =)

  4. Lunethica / 01/06/2014

    Ciao! Niente panico! probabilmente hai un canale vaginale molto lungo! per estrarla con minor fatica fai come se dovessi andare in bagno a fare popò, e i muscoli accompagneranno la coppetta all'uscita! Ad ogni modo esistono anche coppette più lunghe adatte a chi come te non vuole "perdere" il gambetto nei meandri 🙂 La Divacup e la Naturalmamma (di cui metteremo la recensione a breve) potrebbe fare al caso tuo!

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Scegli tu in che modo aiutarci a realizzare i nostri progetti!